Archives: settembre 2014

Stile scandinavo: come lo riconosco?

Buongiorno amici!

Splende il sole su Roma (quando ne ha voglia, s’intende!) , il cielo è terso (a minuti alterni) , H&M home ha aperto le spedizioni verso l’Italia (poveri noi!) e il lavoro è ripreso a pieno ritmo!

 

Si riparte insomma! Ed eccomi qui, per entrare insieme nel fantastico mondo delle nostre case!

 

Negli ultimi tempi ho più volte avuto modo di notare come coloro che sono sempre in prima linea nell’arredamento della casa (riviste, blogger, architetti..) stiano abbracciando lo stile scandinavo con sempre maggior convinzione.

Prima di tutto : come riconosciamo lo stile scandinavo?

Ecco alcune foto che possono guidarci:

scandinavo è

 ikea_busunge_cassettiera

Cassettiera Busunge – Ikea

 colori pastello

PaimioBYalvaraalto

Paimio by Alvar Aalto

 legno , forme arrotondate e curve sinuose

ikea_ps_panca

  Panca Ps 2014 – Ikea

strutture portanti in vista, linee pulite,  geometriche e funzionali

H&M_home_basic

  collezione basic H&M home

restBYanderssen&vollPERmuuto

Divano Rest by Anderssen & Voll per Muuto

tessuti naturali

Lo stile scandinavo nasce nel periodo fra le due Grandi Guerre, in Europa. L’Industrializzazione è ormai una realtà consolidata ed i designer, soprattutto quelli del Nord, vogliono sperimentare, estremizzare le potenzialità delle macchine, creare prodotti nuovi che escano dalle loro idee e diventino vivi grazie alle macchine.

Si punta sulla ‘produzione di massa’: non è più l’artigiano a realizzare gli oggetti. Si perde qualcosa , certo , ma si guadagna qualcos’altro : tutti hanno accesso alle opere di design che sono sempre meno costose e sempre più diffuse.

I designer mettono in evidenza la struttura  e cercano di far esprimere al materiale se stesso trovando la forma perfetta per lui.

A seguito della Seconda Guerra Mondiale molti progettisti tedeschi e scandinavi emigreranno in America principalmente, fondando alcune fra le scuole più famose di sempre.

Altri resteranno in Europa, con le case ricolme delle loro opere e gli occhi pieni di sogni e immagini di nuovi emozionanti progetti.

 

Oggi lo stile scandinavo trova in Italia un grande entusiasmo ad attenderlo.

Nel catalogo Ikea lo stile scandinavo era già presente da un po’, ma di nicchia. Ora si è affacciato con prepotenza.

 

ikea_ps_fodera

 Fodera Ps – Ikea

ikea_stool

 Sgabello Frosta – Ikea

ikea_ps_poltrona

 Poltrona Ps 2014- Ikea

 Anche Maison du Monde segue questa tendenzamaisonDuMonde

  Maison du Monde

 H&M home ne era colma già durante la mia breve visita a Copenaghen

H&M_home_chevron

cuscini chevron – H&M home

H&M_home_vasivetro

 vasi in vetro H&M home

 E alcuni pezzi non sono mai passati di moda

C’è solo l’imbarazzo della scelta!

Il meglio per me? Alcuni classici intramontabili

mademoiselleBYilmariTapiovaara

Mademoiselle by Ylvari Tapiovaara

tavolinoBYalvaraalto

tavolino by Alvar Aalto

sediaaalto66BYalvaraalto

sedia 66 by Alvar Aalto

Lo scandinavo affianca il vintage e il moderno, usa i celesti e i verdi al posto del rosso e si impone sul mimetico affiancando il neutro.

Praticamente intramontabile.

 

E voi? Che ne pensate?

Lo avete già in casa o pensate di introdurlo? 

Mille grazie

Quello di oggi è un è post piccolo piccolo nell’ aspetto (poche righe) ma grande grande (nel cuore).

Sono stata lontana dal blog per un pò, prima assorbita dal lavoro e poi dalle ferie.

Sono tornata e il mio primo post serve a ringraziarvi.

Sì, proprio voi, che mi leggete.

Che mi supportate e mi invogliate a continuare in questo percorso.

F:Matrimonio_Cillapartecipazioni_CeciAle Model (1

A Manuela, che per prima ha creduto in questo progetto e nelle rubriche del giovedì. Sei un’Artista, un’Artigiana incredibilmente dotata e cocciuta, lo sai, vero?

A Valentina, che mi ha permesso di raccontarvi della Sua Caterina su queste pagine e non smette mai di farmi sentire speciale per i miei post e a suo marito Luigi, che mi aiuta così tanto nella ‘messa in onda’ e nelle mie idiosincrasie ansiose. Siete unici.

A Sara, che mi ha sempre appoggiata e sostenuta ed ha realizzato la grafica del titolo di Ingegnamo : hai un talento eccezionale, i tuoi lavori sono dotati di una grazia che toglie il fiato. Sono davvero onorata di averne un pezzetto di te qui sul blog.

A tutti Voi che leggete e scrivete e mi chiedete consiglio. Sono felice e fiera di entrare nelle vostre case, nelle vostre vite e nei vostri progetti.

Essere una blogger lavorando contemporaneamente a tempo pieno è davvero dura. Ma ne vale la pena: ogni volta che leggo i vostri commenti sotto i miei post. Ogni volta che qualcuno mi conosce e mi chiede: ‘ Ma allora sei tu Ingegnamo!?!?!’

A giovedì, col prossimo post!

[Top]